Home » Camorra, il ricercato Cirillo sul tetto ai carabinieri: “La mia vita è finita con 30 anni di carcere”

Camorra, il ricercato Cirillo sul tetto ai carabinieri: “La mia vita è finita con 30 anni di carcere”

E’ sceso dopo 24 minuti di trattativa. Ritenuto affiliato al clan dei Casalesi, è stato condannato  per l’omicidio dell’imprenditore Domenico Noviello. La figlia dell’imprenditore dopo l’arresto: “Mi sento più libera ma nessuno mi ridarà mio padre”

Torna in alto
Generated by Feedzy