Home » Il carcere delle violenze, un agente al giudice: “Urlai ai colleghi di fermarsi. Sono stati quelli di Secondigliano a prendere in mano la situazione…”

Il carcere delle violenze, un agente al giudice: “Urlai ai colleghi di fermarsi. Sono stati quelli di Secondigliano a prendere in mano la situazione…”

Torna in alto