Home » Napoli, “la Fabbrica della cultura nell’Albergo dei poveri”

Napoli, “la Fabbrica della cultura nell’Albergo dei poveri”

Dopo il reportage di “Repubblica”, urbanisti e intellettuali a confronto sul futuro del grandioso Palazzo Fuga “Sia il Beaubourg di Napoli con laboratori di innovazione e formazione ma prima riqualificare l’area”

Torna in alto
Generated by Feedzy