Home » 5 Suggerimenti per lavorare da remoto con successo

5 Suggerimenti per lavorare da remoto con successo

Lavorare da remoto non è più un sogno o un’utopia: è realtà. Ci sono infiniti lavoratori perennemente in smart-working e altri professionisti free-lance o meno, che hanno deciso autonomamente di esercitare da casa o presso uffici temporanei e/o inconsueti. Insomma, il lavoro da remoto è oggi frequentissimo ma non sempre facile. Sì, ci sono soprattutto 5 suggerimenti per lavorare da remoto meglio e senza stress che è bene conoscere, eccoli qui in questa guida definitiva.

1. Organizzare al meglio lo spazio

Il primo step per lavorare bene da casa, o comunque da remoto è organizzare uno spazio adeguato. Cerca un angolo o una stanza che sia distante da fonti di distrazione come il soggiorno, la cameretta dei giochi dei bambini, la porta di ingresso di casa, la finestra sulla strada provinciale, ecc. E poi organizza la scrivania, che può essere prue salva-spazio e scomparsa o a ribalta, in modo eccellente. Tutto deve esser a portata di mano, comodo, agevole ed essenziale. E poi devi sentirti a tuo agio nella tua postazione di lavoro da remoto, sfrutta i colori, i materiali gli accessori migliori per stimolare la tua concentrazione la tua creatività.

2. Darsi degli orari

Molto importante è organizzare il lavoro in termini di priorità e soprattutto in tempo, in ore. Stabilisci quante sono quelle necessarie per produrre al meglio e terminato il tempo stacca, proprio come faresti timbrando il cartellino di uscita dall’ufficio. Il rischio del lavorare da remoto è spesso quello di trasformare la giornata di estenuanti turni di lavoro full-time, ma questo è sbagliato. Di sovente chi lavora tante ore non è detto che sia più produttivo di chi concentra il meglio in 6-8 ore precise. Individua ad esempio quali operazioni sia meglio svolgere al mattino, quali giorni puoi concederti degli hobby e degli attimi di svago, questo non deve mancare altrimenti lo stress prenderà il sopravvento.

3. Utilizzare un planner adeguato

Utilissima è l’agenda o un palnner per scandire i tuoi impegni diurni, settimanali, mensili. In commercio ci sono infinite proposte pronte all’uso, anche organizer da parete sui quali puoi anche attaccare post-it, immagini, fermagli, ecc. Se però non sei soddisfatto di ciò che il mercato offre potrai sempre realizzare da te il tuo planner ideale: basta un cartoncino, un pannello di sughero, oppure della carta A4 da stendere sulla scrivania e da suddividere come preferisci. Interessanti sono anche le lavagne da scrittoio, cancellabili ed ecologiche ma anche molto belle da vedere.

4. Avere tutti gli strumenti adatti

Per lavorare da remoto devi anche munirti di tutto il necessario per svolgere la tua mansione. Per esempio acquista un computer adatto, oggi puoi comperarne di ottimi anche a rate o approfittando di sconti vantaggiosi durante tutto l’arco dell’anno. Non solo, tieni con te dei raccoglitori, questi non sono mai troppi e te ne accorgerai da subito scegliendo il lavoro da remoto. Acquista penne, evidenziatori, cancelleria in genere e tieni a portata di mano anche una lampada da scrivania, un cestino per i rifiuti e non fare troppa economia sulla seduta. Questa deve essere comoda e permetterti di sentirti a tuo agio anche per molte ore di seguito.

5. Frequentare corsi specifici per lavorare da remoto

Infine, tra i 5 suggerimenti per lavorare da remoto al meglio c’è anche quello di frequentare corsi di formazione adeguati. Ne trovi di tantissime tipologie ma i più validi sono quelli che ti spiegano step by step come trasformare la tua professione nel lavoro che hai sempre sognato. Si tratta di percorsi in e-learning o in presenza che permettono ai lavoratori più diversi di ottimizzare il tempo le risorse e di diventare veri manager di loro stessi. Il corso SAP per esempio può fare al caso tuo e sono migliaia le persone come te che già hanno deciso di cambiare vita e di dedicarsi ad una professione adeguata alle proprie capacità ed aspirazioni.

administrator

Torna in alto