Non solo Napoli, i posti più belli della Campania

Visitare Napoli e dintorni

Situata a sud-ovest la Campania è una delle regioni del Sud Italia particolarmente conosciuta per le sue antiche rovine e per la sua spettacolare costiera. Il capoluogo della regione è la città di Napoli, nota per essere circondata da un ambiente naturale rigoglioso e decisamente suggestivo.

Il Monte Vesuvio a forma di cono e le profonde acque blu situate nel Golfo di Napoli, sono solo alcune tra le tante attrazioni della regione. Senza dimenticare i luoghi romantici vicino Napoli come la meravigliosa Costiera Amalfitana che ospita diverse cittadine colorate dalle suggestive tinte pastello, come Ravello, Positano e Amalfi.

Non solo Napoli: i posti più belli della Campania

Visitare le bellezze di Napoli

Se ti stai chiedendo quali cose visitare a Napoli e dintorni, la tua esplorazione della regione Campania non può che partire dal cosiddetto Maschio Angioino. Si tratta di uno dei simboli più antichi di Napoli che hanno caratterizzato la sua storia medievale e rinascimentale.

Il Maschio Angiolino è un vero e proprio castello situato in Piazza del Municipio, oggi sede del Museo Civico nonché della Società napoletana di storia patria e del Comitato di Napoli per la storia del Risorgimento italiano.

Nel passato questo castello, conosciuto anche con il nome di Castel Nuovo, era una grande e maestosa fortezza angioina del quale oggi rimangono alcune torri, diversi percorsi museali e la Cappella Palatina.

Altra meta, tra le cose da vedere nel centro storico di Napoli, da non perdere assolutamente e situato vicino al Maschio Angiolino, è il Teatro San Carlo di Napoli, conosciuto per essere uno dei più importanti teatri della lirica sia in Italia che nel mondo. Fondato nel 1737 è il teatro più antico che ancora oggi rimane attivo per spettacoli, con una capienza di circa 1386 posti divisi in 5 ordini di palchi disposti a ferro di cavallo.

Nel pieno centro di Napoli si colloca il complesso museale di Santa Chiara, situato proprio nell’omonima via. Il sito comprende il chiostro maiolicato, famoso per gli affreschi al suo interno, il museo dell’opera, la zona archeologica e infine il presepe artistico che risale all’epoca del Settecento.

Un altro luogo da visitare nella città di Napoli sono le catacombe. Esse sono situate vicino alla Chiesa dell’Incoronata di Capodimonte e prendono il nome proprio del santo e patrono della città, Gennaro. Qui si possono visitare nello specifico delle splendide aree cimiteriali realizzate alla fine del II d.C.

Non solo Napoli: i posti più belli della Campania

Dintorni di Napoli cosa vedere: i resti delle città ritrovate

Pompei, definita la città ritrovata, è stata riportata alla luce attraverso la costruzione di nuovi edifici e strade. L’eruzione del Monte Vesuvio del 79 d.C. aveva infatti sepolto sotto le ceneri l’intera città.

Oggi queste rovine possono essere visitate liberamente nel parco archeologico di Pompei, che si estende per ben 66 ettari. Qui è possibile vedere i monumenti, gli edifici privati e civili, le numerose pitture, mosaici e sculture di rinomata importanza storica e archeologica. Oggi queste opere fanno parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Parlando sempre di scavi archeologici e di cosa vedere a Napoli e dintorni un’altra zona di gran fascino è la Villa di Poppea, altra località quasi interamente sommersa dall’eruzione del Vesuvio. Il complesso è situato all’interno del comune di Torre Annunziata in provincia di Napoli. La Villa di Poppea fu riscoperta intorno al 1970 e oggi parte delle sue sale vengono dedicate alla produzione di olio e vino.

Non solo Napoli: i posti più belli della Campania

Le isole, i monti ed i laghi più belli dalla Campania

Tra le isole più belle da visitare nella regione Campania, c’è senza ombra di dubbio l’isola di Vivara, piccola ma importante, nel passato era un vero e proprio cratere circolare.

L’isola di Vivara oggi è proprietà privata e per raggiungerla occorre noleggiare un’imbarcazione, in quanto il ponte che la collega alla città di Procida è inagibile. L’inestimabile valore naturalistico però che l’isola riveste merita sicuramente questo piccolo sacrificio.

La cima più alta dell’isola di Capri è il Monte Solaro di ben 589 m.s.l.m., la cui vetta è raggiungibile attraverso appositi percorsi e passaggi a piedi, ma anche con la seggiovia.
Da lassù si apre un panorama dalla vista decisamente mozzafiato, che permette di vedere l’intera isola di Capri, il Golfo di Napoli e fino al Vesuvio.

Il Lago Fusaro, situato a Bacoli in provincia di Napoli è un’altra delle tante attrazioni della Campania. Il lago è una bellissima location naturale, che si è formata con la chiusura del tratto di mare che collega Cuma e Torregavete. Proprio in questo posto il re Ferdinando IV aveva deciso di far costruire il suo bellissimo Casinò Reale dedicato alla pesca e alla caccia.

Un sentiero escursionistico particolare si sviluppa tra la Costiera Amalfitana e la Costiera Sorrentina ed è chiamato Sentiero degli Dei. Situato nella città di Positano nella provincia di Salerno è lungo circa dieci chilometri. Grazie a questo sentiero è possibile ammirare diversi e splendidi borghi, oltre alla distesa di mare azzurro considerato uno dei più belli del mondo.

Creato verso la fine dell’800, via Caracciolo ed il lungomare della città campana, rappresentano uno dei posti più romantici e suggestivi di Napoli dove si possono ammirare le colline circostanti, la meravigliosa città e la litoranea più bella d’Europa.

Non solo Napoli: i posti più belli della Campania

Amalfi e le sue location

Amalfi, piccola ma incantevole cittadina, è nota in tutto il mondo e molto amata per il suo ambiente naturale davvero particolare.
Al centro di Amalfi sorge la Cattedrale di Sant’Andrea riconducibile al periodo arabo-normanno, caratterizzata da un’ampia facciata a righe.
La cattedrale è inoltre molto suggestiva per via del suo interno rimaneggiato in stile barocco e per la presenza della cripta contornata di preziosi affreschi.

Non solo Napoli: i posti più belli della Campania

Dintorni di Napoli: Salerno, Ischia e Caserta

Nella cittadina di Centole, in provincia in Salerno, sorgono le Grotte marine di Capo Palinuro. La più importante di esse è sicuramente la cosiddetta grotta azzurra che si può ammirare anche attraverso un tour in barca. Altre grotte si trovano sotto il livello del mare e quindi si possono vedere solamente facendo un’immersione nelle acque più profonde.

La terrazza dell’infinito, conosciuta meglio come Villa Cimbrone, è un edificio storico costruito sopra un promontorio che si estende fino alla costiera amalfitana. Il palazzo, situato sempre a Salerno, è contornato da uno splendido giardino decorato con fontane, grotte, statue oltre che da molte antichità.

Su di un’isola vicino ad Ischia, si può andare ad ammirare il bellissimo Castello Aragonese che viene collegato ad essa attraverso un ponte, chiamato Ischia Ponte, in muratura. Il primissimo castello venne costruito ne 474 a.c. ma solamente gli aragonesi crearono la struttura moderna intorno all’anno 1450.

Per concludere con le location più suggestive della regione Campania come non citare la bellissima e sfarzosa Reggia di Caserta.
Questo immenso palazzo viene classificato come la residenza reale più grande al mondo.
Gli antichi proprietari sono stati i Murat e i Borbone di Napoli.

Se invece hai dei bambini e siete alla ricerca di cose divertenti da fare a Napoli in questa lista troverete sicuramente ciò che fa per voi: dalle gite all’orto botanico, al Centro equitazione Lago Patria, fino al parco giochi Panda Park.

administrator

Torna in alto