Home » Come capire se il no contact sta funzionando

Come capire se il no contact sta funzionando

Come agire per ottenere il massimo da questa pratica con il minimo sforzo

Le relazioni fra persone sono indubbiamente difficili da portare avanti e, sovente, ci sono incomprensioni e altre problematiche che insorgono durante il rapporto. Questo perché gli amori da favola non esistono e le incomprensioni fra le persone sono all’ordine del giorno. Se hai applicato tecniche di no contact, per cercare di far innamorare di più il tuo partner ovvero per distaccartene prima di chiudere definitivamente la relazione nel caso tu non provi più niente, è fondamentale capire se la tua strategia sta andando in porto o meno, in modo da poter tu agire in maniera precisa per non soffrire più di tanto, senza rischiare di trascinare troppo il rapporto.

Capire se il no contact funziona, dunque, è fondamentale perché in caso di nessun risultato evidente, come si evince sul sito https://www.laamoancora.it è bene analizzare determinati segnali e capirne il significato, in modo tale da poter agire al meglio senza il rischio di avere dei problemi secondari oppure rischiare di perdere anche i benefici ottenuti da questa pratica. Il no contact è infatti una pratica difficile da utilizzare e molto spesso sottovalutata o disprezzata: per non restare impantanato, eccoti alcuni consigli per capire a che punto del rapporto sei e per quanto ancora devi continuare su questa strada.

I segnali per cui ti accorgi che il no contact funziona

Per accorgerti dei segnali che il no contact funziona devi analizzare per bene il rapporto, cercando di scollegare la tua parte emotiva da quella razionale in modo da permetterti di avere uno sguardo non edulcorato della relazione. Quando dopo un periodo di distanza, infatti, la persona amata si avvicinata a te con interazioni dirette, come chiederti cosa fai, interessandosi della tua vita, avendo inoltre dei pretesti non pretestuosi per stare con te, allora significa che ci sono dei miglioramenti e che effettivamente la tua strategia sta ottenendo risultati, portando l’altro sesso a pensare a te molto spesso nel corso della giornata. Se hai rispettato le 4 fasi del no contact in maniera corretta, questo avvenimento non dovrebbe essere per niente inusuale.

Un altro modo per capire se il no contact funziona sono quelle che avvengono sui social oppure ti vengono riportare da altri: ad esempio se la persona ti commenta stesso le foto su instagram, ti mette like strategici ovvero chiede a te, tua madre, ai tuoi amici come stai e cosa stai facendo, sono tutti segnali che cerca di mandarti sia in maniera conscia che inconscia per farti capire che la tua mancanza ha raggiunto la breccia che ti aspettavi e il desiderio del tuo ritorno e della tua presenza è forte. Naturalmente, quando diventano molteplici, questi segni non devono essere ignorati.

Quali sono invece i segnali che il no contact non sta funzionando e cosa fare in questi casi per evitare una delusione ancora più pesante della lite o della rottura già in corso

La psicologia di un uomo quando gli fai no contact è la stessa e i segnali sono analoghi. Naturalmente non sempre va tutto rosa e fiori e nel caso in cui i segnali precedenti non siano presenti, allora diventa bene cominciare a capire che bisogna deporre le armi e farsene una ragione, cercando di andare avanti mettendosi alle spalle la relazione finita. Questo vale specialmente quando, una volta che il distacco comincia a diventare sempre più effettivo, tu riesca a prendere una cognizione di te per cui le giornate non sono vuote e addirittura riescono ad essere più avventurose o interessanti.

Capita infatti sovente per coloro che hanno iniziato il no contact dopo litigio di capire di stare meglio da soli, e questo vale per entrambi le parti. Nel caso in cui il distacco ti faccia capire che tu stai meglio da solo, allora anche in questo caso hai ottenuto un effetto positivo dalla pratica, perché hai appreso in pieno che non era tutto oro quel che luccicava e che c’è altra vita al di la della monotonia.

administrator

Torna in alto