Home » Come organizzare un safari in Africa: quale è la stagione migliore per organizzare un safari

Come organizzare un safari in Africa: quale è la stagione migliore per organizzare un safari

L’espressione safari in swahili significa viaggio ma non un viaggio qualunque bensì un esperienza tale da far provare delle emozioni uniche ed indimenticabili. Una delle principali domande che concernono il safari in Africa riguarda la stagione migliore nel quale si consiglia di organizzare quest’ultimo. A tal proposito il periodo ideale per organizzare un safari in Africa è senz’altro rappresentato dal mese di Agosto. Il mese di Agosto rappresenta infatti la stagione nella quale è possibile assistere alla migrazione degli animali dalla savana verso l’Africa, ciò offre un opportunità imperdibile rispetto alla possibilità di poter ammirare degli animali rari.
Agosto costituisce inoltre il mese ideale per organizzare il safari in Africa in considerazione del clima. In Italia come ben noto ad Agosto ci troviamo nella stagione estiva, in Africa tuttavia in tale periodo ci si trova in primavera.
Tale differenza climatica è relativa al fatto che le riserve naturali presenti in Africa sono situate al di sotto della linea dell’equatore. A conferma di ciò si riscontra come le giornate ad Agosto in Africa sono assolutamente gestibili, ebbene le temperature durante il corso della giornata difficilmente supereranno i 30 gradi.

Come organizzare un safari in Africa: la preparazione al viaggio

Al fine di poter organizzare un safari in Africa sono necessari alcuni documenti che si devono necessariamente possedere affinché sia possibile partire e raggiungere l’Africa.
A tal proposito sono necessari due diversi documenti, il passaporto ed il visto. Al fine di poter effettuare il volo verso l’Africa è assolutamente necessario possedere un passaporto avente almeno 6 mesi di validità residua rispetto alla sua scadenza.
Allo stesso modo anche il visto costituisce un documento fondamentale al fine di raggiungere l’Africa, quest’ultimo può essere appositamente richiesto sull’apposito portale eVisa. La procedura relativa alla richiesta del visto è particolarmente celere, ebbene è sufficiente procedere alla compilazione degli appositi moduli presenti all’interno del portale. Al fine di evitare possibili contrattempi si consiglia di porre in essere la richiesta del visto in anticipo rispetto alla data del viaggio e a quella del safari che si è organizzato.
Un ulteriore aspetto da considerare in merito all’organizzazione di un safari in Africa concerne la compagnia aerea alla quale rivolgersi per effettuare il viaggio.
A tal proposito sono presenti molteplici compagnie aeree affidabili che consentono di raggiungere la destinazione in questione in modo ottimale. Al fine di conseguire un risparmio sul prezzo del biglietto del volo si consiglia di prenotare il biglietto in anticipo rispetto alla data in cui si è organizzato il safari.
Sempre in merito alla preparazione e all’organizzazione di un safari in Africa è necessario considerare un ulteriore questione relativa sostanzialmente a quale vestiario portare con se durante il viaggio. Come anticipato in precedenza durante il mese di Agosto in Africa il clima è tendenzialmente primaverile e pertanto in considerazione di ciò si consiglia di portare con se dei vestiti comodi e adatti al clima primaverile.

Come organizzare un safari in Africa: quali oggetti si consiglia di portare

Vi sono alcuni oggetti che si devono necessariamente portare con se quando si organizza un safari in Africa. Uno di questi è rappresentato dal binocolo grazie al quale è possibile ammirare le molteplici specie animali presenti in Africa. Al fine di tenere lontano gli insetti ed in particolare le zanzare presenti in Africa si consiglia inoltre di portare con se alcuni insetticidi.
In considerazione del fatto che in Africa sono presenti le così dette prese all’inglese si consiglia di portare con se un apposito adattatore che permetta di ricaricare i propri dispositivi tecnologici. Al fine di evitare possibili scottature precedentemente alla partenza verso l’Africa si consiglia di portare con se inoltre una crema solare, una bandana ed anche un cappello il quale permetterà di riparare la propria testa dal sole cocente presente durante le giornate in Africa.
Al fine di ottenere maggiori informazioni in merito al safari in Africa si consiglia di visitare il sito https://www.primalandsafaris.com/

Giulia Rossi

Torna in alto