Home » Il disturbo narcisistico di personalità

Il disturbo narcisistico di personalità

Quante volte abbiamo sentito parlare di disturbi della personalità, temendo di poterci rivedere in una (o più!) delle psicopatologie che sentiamo nominare tra televisioni, amici e psicologi? In questo articolo, tratteremo di uno dei più noti disturbi della personalità, il disturbo narcisistico, incontrando insieme i sintomi, i trattamenti e i criteri per una corretta diagnosi. In questo modo, qualsiasi dubbio al riguardo sarà dipanato!

Cominciamo dal principio: la definizione del disturbo narcisistico di personalità

I pazienti affetti da questo disturbo presentano una personalità peculiare, caratterizzata dal tentativo, esagerato ed esasperato, di esaltare i loro successi, ritenendosi speciali, superiori e unici. La stima del loro valore e del loro successo è visibilmente megalomane, mentre nei confronti degli altri risultano spesso intransigenti o critici. Il paziente con disturbo narcisistico di personalità si comporta nella sua vita quotidiana con una costante ricerca di ammirazione volta all’accrescimento della sua autostima, che per l’appunto, si svela essere intrinsecamente molto fragile, in quanto messa alle dipendenze del giudizio altrui. Proprio per questo motivo il paziente risulterà estremamente suscettibile alle critiche degli altri, ferito infastidito dei fallimenti delle umiliazioni e delle sconfitte, tanto da non riuscire a tollerare anche il minimo accenno di disapprovazione da parte dei propri cari. L’esasperazione di questo atteggiamento può portare il paziente anche a ritirarsi volontariamente dalle situazioni pericolose per la propria autostima.

Come si fa la diagnosi del disturbo narcisistico di personalità?

Secondo il DSM 5 (manuale statistico e diagnostico dei disturbi psichici), il paziente affetto dal disturbo deve avere un costante modello di grandiosità e necessità di adulazione, caratterizzato dalla presenza di almeno 5 dei seguenti sintomi:

  • Fantasie di successo esagerate, sogni di potere intelligenza amore o bellezza perfetti ed eterni;
  • Convinzione di appartenere ad una categoria umana speciale e dunque di potersi rapportare solo con una cerchia elevata di simili;
  • Esasperato bisogno di essere ammirato;
  • Sensazione di privilegio;
  • Sfruttamento del prossimo al fine di raggiungere il proprio obiettivo di grandiosità;
  • Mancanza di empatia;
  • Convinzione quasi paranoide dell’invidia altrui e di invidia per il prossimo;
  • Arroganza e superbia.

Normalmente questi sintomi sono persistenti vuoi che appartengono al nucleo della personalità dell’individuo e tendono a manifestarsi verso la fine dell’adolescenza è l’inizio della prima età adulta. Il disturbo narcisistico di personalità presenta alcune somiglianze con altri disturbi, per cui è necessario attuare talora una diagnosi differenziale. Tra di essi riscontriamo somiglianze con il disturbo bipolare, il disturbo antisociale e il disturbo istrionico. In particolare, da quest’ultimo il narcisistico si differenzia poiché il senso di grandiosità implica una cattiva considerazione degli altri, tendente talora all’evitamento dei contesti sociali competitivi.

Come trattare il disturbo narcisistico di personalità?

Di solito i principali trattamento è di natura comportamentale e prevede prima di tutto una diagnosi differenziale da parte dello psicologo o psicoterapeuta; successivamente si può iniziare una psicoterapia di natura psicodinamica come per tutti gli altri disturbi di personalità. Questo tipo di terapia si concentra sulle motivazioni inconsce del conflitto interiore, e spinge all’autoanalisi solo dopo aver effettuato un lungo e complesso viaggio introspettivo nelle emozioni che sottendono al disturbo. I principali approcci nella psicopatologia psicodinamica si baciano sul trattamento di mentalizzazione e sul transfert; metodi inizialmente testati per altri disturbi di personalità. Se vuoi rivolgerti ad uno specialista della psicoterapia per riuscire ad ottenere un consulto ed iniziare un percorso terapeutico a seguito della diagnosi, ti consigliamo di rivolgerti a questo link https://www.psicologo-online24.it/, in cui potrai trovare i migliori specialisti della psicoterapia che ti aiuteranno a individuare il disturbo e il trattamento che fa per te. Non esitare, rivolgiti al migliore!

administrator

Torna in alto