Home » Napoli, “Noi prigionieri della movida in casa nostra, non riusciamo più a dormire: aiutateci”

Napoli, “Noi prigionieri della movida in casa nostra, non riusciamo più a dormire: aiutateci”

I residenti di alcuni palazzi di via San Giovanni Maggiore Pignatelli raccontano di notti insonni, rumori assordanti e pericolosi incontri con chi, ubriaco, si rifugia in androni e vicoli. Oggi tavolo con gli assessori con esercenti e presidenti di municipalità

Torna in alto