Home » Ornella Pinto: per il perito fu pugnalata nel sonno e di notte dal suo aguzzino

Ornella Pinto: per il perito fu pugnalata nel sonno e di notte dal suo aguzzino

Il massacro dell’Arenaccia: secondo la relazione ordinata dalla Procura, non ci fu alcun litigio con Pinotto Iacomino, ma si trattò di omicidio premeditato. L’assassino entrò in casa ( con le chiavi) alle quattro del mattino e la uccise mentre dormiva

Torna in alto