Home » Da Napoli a Leopoli, la corsa in minivan degli ucraini per tornare in patria “Combattiamo per non essere servi”

Da Napoli a Leopoli, la corsa in minivan degli ucraini per tornare in patria “Combattiamo per non essere servi”

Da piazza Garibaldi manovali e imprenditori rispondono alla chiamata alle armi del governo di Kiev. Molti gli aiuti spediti alle popolazioni sotto assedio. E nel negozio di alimentari a due passi dalla stazione si ascoltano le radio di Lviv: “È sotto bombardamento”

Torna in alto
Generated by Feedzy