Email marketing: come pubblicizzare un sito

La realizzazione di un sito web richiede una certa dose di attenzione ai dettagli affinché il proprio progetto possa essere adeguatamente apprezzato da molteplici utenti.
Aver creato il sito, infatti, è solo l’inizio di un’avventura molto lunga e piena di imprevisti: in un mondo dove ci sono tantissimi siti web, infatti, è di fondamentale importanza fare tutto ciò che è nelle proprie possibilità per cercare, laddove possibile, di primeggiare contro il resto della concorrenza.
Il modo migliore per far sì che il proprio sito arrivi ad un numero sempre più alto di utenti, è sicuramente quello di farsi della pubblicità; tuttavia, come spesso accade in questi casi, non si ha ben chiaro come procedere nel migliore dei modi e senza incorrere in problematiche di vario genere.
Poste in essere siffatte premesse, quindi, nasce spontaneo chiedersi come pubblicizzare il sito con l’email marketing e quali sono le strategie migliori da portare avanti.

Come pubblicizzare il sito con l’email marketing?

Prima di entrare nel vivo della questione, è di fondamentale importanza fare un piccolo passo indietro: i modi per pubblicizzare un sito web e per fare in modo che questo abbia una risonanza tale da attirare molteplici utenti sono vari, ed ognuno di essi se ben utilizzato può regalare delle sorprese sicuramente gradite.
Usare l’email marketing è solo uno dei tanti mezzi attraverso i quali veicolare i propri contenuti.
Quando si parla di Come pubblicizzare il sito con l’email marketing si fa riferimento ad una tecnica di marketing molto precisa che consiste, sostanzialmente, nell’attuare un contatto diretto con l’utenza cui ci si vuole rivolgere.
Per attirare l’attenzione è di fondamentale importanza mettere in chiaro i vantaggi sin da subito (si pensi ad esempio alla possibilità di mandare una mail all’interno della quale vengono inserite offerte con un codice sconto, o semplicemente informare gli utenti di sconti e/o saldi in arrivo in breve tempo).

Usare l’email marketing è una strategia sempre vincente?

Usare l’email marketing è una strategia che può portare ad una serie di risultati positivi, come ad un aumento del traffico di persone e di dati sul proprio sito web.
Tuttavia, contrariamente a quanto si possa pensare, si tratta anche di una modalità che richiede una certa dose di attenzione e di discrezione.
Insistere con le email, infatti, può portare alla tragica conseguenza di vedere i propri messaggi di posta elettronica cestinati come spam, vanificando così tutto il lavoro svolto fino ad allora.
Affinché ciò non accada, dunque, è di fondamentale importanza cercare quanto più possibile di adoperare uno stile di interazione più tranquillo e pacato, senza quindi intasare inutilmente la casella di posta dei propri utenti. La cosa migliore è stabilire prima un contatto con l’utenza, per poi solo in un secondo momento chiedere al cliente se vuole ricevere costanti aggiornamenti riguardo il proprio sito.

Email marketing: è l’unica cosa da tenere in considerazione?

Come si è avuto modo di dire in precedenza, il web è pieno di siti che da tanto tempo si sono guadagnati una vera e propria fetta di mercato.
Primeggiare, quindi, non è affatto facile: affinché, però, gli utenti visitino il proprio sito web, è di fondamentale importanza aggiornare costantemente i contenuti della propria pagina, così da avere la certezza di garantire agli utenti sempre del materiale nuovo da leggere o da visitare.
A tal proposito è bene tenere a mente che è indispensabile utilizzare il linguaggio SEO, vale a dire una particolare tipologia di scrittura utilizzata dai copywriter che ha come scopo principale quello di adoperare una serie di termini che vengono fortemente indicizzati e ricercati dai motori di ricerca. Il linguaggio SEO, dunque, è come se diffondesse il messaggio del proprio sito web a tutto il mondo di internet, facilitando così le interazioni che sono alla base di ogni sito web.

Giulia Rossi

Torna in alto