La pasta di Gragnano: eccellenza italiana nel mondo

La Campania ha regalato all’Italia alcuni dei migliori prodotti della nostra tradizione culinaria. Dalla pizza alla frittura, dai friarielli alla bufala. Questa terra è uno dei migliori vivai dove coltivare la nostra gastronomia, poiché racchiude in sé segreti, tradizioni e sapori unici nel mondo.

Anche la pasta di Gragnano fa parte di questi tesori, poiché è parte integrante della storia di Napoli. Con il suo avvento, nel XVI secolo, ha cambiato il modo di concepire i pasti e la tradizione e ha reso, grazie ad un microclima unico, questa zona di mondo la massima produttrice di pasta su scala globale. Ancora oggi viene riconosciuta l’unicità di questo prodotto, tanto tradizionale quanto iconico. Se la pasta rappresenta l’Italia nel mondo lo dobbiamo, in larga parte, proprio a Gragnano.

Affidarsi alla tradizione di Gragnano significa scegliere storia, fedeltà, competenza e tradizione

Scegliere Gragnano significa scegliere la miglior farina di semola e con la sola acqua del territorio. E’ infatti questo il vero segreto di questo prodotto eccezionale. La pasta viene prodotta solo attraverso la selezione delle migliori semole, e l’acqua di Napoli è il vero segreto di questa meravigliosa terra. Le sue proprietà nutritive, infatti, rende questo oro liquido speciale. Il processo di lavorazione è composto di diverse fasi: un impasto di prodotti esclusivi e genuini, la gramolatura, durante la quale l’impasto viene reso omogeneo e, infine, la trafilatura.

Questo è forse il processo più nobile di tutti, poiché la pasta viene inserita all’interno di trafile in bronzo, che rendono l’impasto ancor più nobile. La pasta, infine, viene lasciata ad essiccare, raffreddata e stabilizzata ad una temperatura compresa tra i 40° e gli 80°, per una tempistica variabile tra le sei e le sessanta ore. La pasta, infine, viene ventilata e, infine, fatta raffreddare. Il confezionamento va completato entro un giorno intero al completamento della produzione.
Questo intero processo è ciò che giustifica il prezzo della pasta di Gragnano IGP, leggermente al di sopra della media. La qualità, in fondo, è normale che abbia un prezzo.

La pasta di Gragnagno IGP si presenta dorata al punto giusto e omogenea, ha una superficie particolarmente ruvida causata dalla trafilatura al bronzo, poiché questo tipo di struttura riesce a far impregnare il prodotto di condimenti. Una volta cotta, la pasta si presenta compatta, con un deciso odore e sapore di grano.

La città di Gragnano: qualità e sapore vanno preservate anche a casa

La pasta di Gragnano IGP non è soltanto un’eccellenza, ma un intero territorio. La città di Gragnano, infatti, viene riconosciuta universalmente come la città della pasta e l’influenza che questo prodotto ha avuto sull’intera popolazione locale è evidente. L’intera conformazione di questo paese è stata elaborata in base alla produzione di questa eccezionale materia prima. La località continuò ad espandersi, in proporzione diretta alla notorietà della sua pasta nel mondo. Nel 1843 un piano urbanistico ridisegnò completamente la fisionomia della città, portandola all’apice di quella cultura stessa.

La pasta di Gragnano si può conservare sino ad una durata massima di circa tre anni, a patto che venga mantenuta sigillata in un luogo a temperatura costante. Durante la fase di cottura, è importante che la pentola sia sufficientemente ampia da non permettere alla pasta di incollarsi. Il rapporto corretto dovrebbe essere circa 1 litro di acqua per ogni 100 grammi di pasta.

In commercio esistono diverse tipologie di pasta in vari formati, adattandosi ad ogni tipo di cliente, gusto o sapore. Esistono diverse tipologie di pasta, sigillati in confezioni dal differente peso.

Gusti, sapori e tradizioni che portano l’Italia in alto nel mondo: lo straordinario valore di Gragnano

La pasta di Gragnano IGP è un tesoro della nostra tradizione nazional-popolare. Ha avuto largo consenso sia in territorio nazionale, sia in campo estero, trasportando la nostra cultura gastronomica in giro per il mondo. E’ un vanto di cui tutti possiamo essere orgogliosi, poiché rappresenta l’eccellenza. Una storia secolare, che ci è stata tramandata nel corso degli anni e che continuerà a portare in alto il tricolore nel mondo.
La tradizione della pasta di Gragnano IGP va difesa e condivisa.

administrator

Torna in alto