Macchine fotografiche in viaggio: il boom di turisti giapponesi in Campania

La macchina fotografica è un oggetto che non può mancare nelle case delle persone. Permette infatti di immortalare un momento, conservare un’immagine di giornate importanti. Le macchine fotografiche però sono utilizzate soprattutto durante i viaggi e le gite fuori porta, quando si ha l’occasione di vedere posti e monumenti che probabilmente non torneremo a vedere una seconda volta.

Girano per le strade della Campania è possibile vedere infatti il boom di turisti Giapponesi con le loro macchine fotografiche. Pensate che nel solo 2019 sono stati oltre 4 milioni i giapponesi che hanno visitato le città d’arte italiane, portando una somma di denaro che va oltre i 949 milioni di euro.

Come tutti i turisti la macchina fotografica non può assolutamente mancare. Un oggetto prezioso e assolutamente personale. Si sa che le migliori fotografie vengono fatte dalle migliori macchine, perciò se anche tu stai organizzando il tuo viaggio, ti consiglio di valutare un modello di buona qualità e che ti durerà nel tempo.

Circa l’80% dei viaggiatori giapponesi che arrivano in Italia si fermano nella Lombardia, nella Campania, nel Veneto, nel Lazio e nella Toscana.

Perché scegliere una macchina fotografica di buona qualità

Recentemente la mia macchina fotografica l’ho acquistata su www.macchinafotograficatop.it. Questo perché ho voluto fare una scelta sensata e ragionata. Ho sempre ritenuto che per questo genere di oggetti è meglio spendere qualche decina di euro in più ma avere tra le mani una macchina che può fare belle fotografie, che sia allo stesso tempo resistente e destinata a durare per diversi anni.

Ci sono diversi modelli di macchine fotografiche in commercio e adatte a tutte le tasche. Alcuni modelli offrono una buona qualità d’immagine ma hanno funzioni molto basilari. Altri modelli invece offrono differenti caratteristiche extra e questo fa aumentare inevitabilmente il costo, però è possibile per esempio come nel caso delle reflex impostare manualmente i parametri così da poter fare uno scatto in linea con i propri gusti ed esigenze.

Una macchina fotografica di buona qualità ha una maggior resistenza alla polvere e può resistere anche in caso di pioggia. Due criteri per me assolutamente primari se consideriamo che la macchina fotografica ci segue nei nostri viaggi anche all’estero.

Prima di tutto devi individuare il modello che fa al caso tuo. Vediamo i più importanti:

  • Macchine fotografiche compatte: sono le piccole fotocamere, perfette se non cerchi la massima qualità ma un risultato soddisfacente, però prediligi il fatto che è leggera e soprattutto tascabile. Costano poco e sono semplici, non devi infatti imparare a impostare tempi e diaframmi. Vanno bene per qualsiasi fascia di età.
  • Bridge: queste macchine fotografiche sono una via di mezzo tra una compatta e una reflex. Non costano molto ma puoi scattare fotografie sia in automatico che impostando i parametri manualmente. Di solito l’escursione focale è buona ed è possibile iniziare a sperimentare in maniera un po’ più seria il mondo della fotografia.
  • Reflex entry level: sono delle reflex abbastanza economiche. Abbinandolo per esempio a un’ottica versatile è possibile farci praticamente di tutto. Ti permette di apprendere davvero la tecnica fotografica prima di passare a reflex più professionali.
  • Reflex professionali e semiprofessionali: Questi modelli hanno un prezzo abbastanza più elevato. Si tratta di apparecchi incredibili dal punto di vista tecnico e qualitativo. Non sono adatte alle persone che non sanno utilizzare una macchina fotografica perché possono diventare un vero e proprio incubo e scattare fotografie di qualità diventa complicato.

administrator

Torna in alto