Guida alla revisione auto in Campania ai tempi del Coronavirus

Considerando l’emergenza da Covid-19 a livello nazionale, il Decreto Cura Italia proroga le scadenze delle revisioni auto, patenti, bollo, ecc. In questa guida alla revisione auto in Campania, realizzata in collaborazione con TuttoSoccorsoStradale.it, portale di utilità per gli automobilisti specializzato nel soccorso stradale, spiegheremo quali sono le novità in Italia e, per certe scadenze, a livello regionale.

I proprietari di automobili, moto e rimorchi che avrebbero dovuto fare la revisione entro il 31 luglio 2020 potranno circolare fino al 31 ottobre 2020. In sostanza, il decreto dà la possibilità di portare il veicolo in un centro specializzato entro 90 giorni dopo la scadenza ordinaria.

Una concessione più che naturale da parte del Governo, visto che risulta impossibile recarsi nelle officine.

Le misure restrittive imposte alla circolazione di persone e mezzi per contenere l’emergenza Coronavirus porta, inevitabilmente, allo slittamento di alcune scadenze fisse per automobilisti e motociclisti.

Che succede, quindi, in caso di controllo delle Forze dell’Ordine? Gli agenti verificheranno la data di scadenza della revisione. Facendo i dovuti calcoli e considerando il periodo di quarantena, non eleveranno alcuna sanzione vista la proroga.

Revisione auto in Campania e non solo: novità per il bollo auto

Come abbiamo accennato, la revisione dei veicoli (auto, moto e rimorchi) in scadenza entro il 31 luglio 2020 slitta al 31 ottobre 2020.

Dunque, gli automobilisti avranno 3 mesi in più per effettuare questo controllo.

Anche i veicoli per i quali occorre ripetere la revisione potranno circolare fino al 31 ottobre a patto che le irregolarità riscontrate siano state eliminate.

La stessa proroga (dal 31 luglio al 31 ottobre) vale per il collaudo da effettuare presso gli uffici della Motorizzazione Civile.

Il pagamento del bollo auto varia da Regione a Regione. Secondo i dati ACI aggiornati al 1° aprile, sono complessivamente otto le Regioni che hanno deciso la proroga del pagamento del bollo auto. Le Regioni in questione sono Campania, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Lazio, Toscana, Umbria e Veneto.

Pur non variando la scadenza, i cittadini di queste Regioni che non possono uscire di casa o hanno difficoltà economiche, possono versare l’imposta oltre il termine della scadenza senza dover pagare alcuna mora.

Guida alla revisione auto in Campania ed altre scadenze

Il Decreto Cura Italia, oltre alla revisione auto in Campania come nel resto del Paese, prevede altre proroghe. Riguardano l’assicurazione Rc Auto, il pagamento delle multe e il rinnovo della patente.

Per il rinnovo dell’assicurazione Rc Auto (in scadenza il 31 luglio), è stata decisa un’ulteriore estensione di 15 giorni per un totale di 30 giorni del periodo di copertura. Una volta scaduta, in caso di controversie o sinistri, si mantiene la copertura finché non verrà attivata una nuova polizza. Sottolineiamo che tale proroga riguarda soltanto la Rc Auto, non altre coperture accessorie (furti, incendi, atti vandalici, ecc.).

In tempi di emergenza Covid-19, sarà possibile pagare le multe entro 30 giorni dalla data di notifica e non entro 5 giorni. Il pagamento della sanzione entro 30 giorni prevede uno sconto del 30%. Tale possibilità sarà valida fino al 31 maggio.

Tutte le proroghe servono ad evitare assembramenti negli uffici aperti al pubblico (come quelli della Motorizzazione Civile) all’interno dei quali è difficile rispettare le distanze di sicurezza minime (1 metro).

Non è prevista alcuna proroga per il pagamento del vecchio ‘bollo’ (tassa di possesso) che può essere effettuato nelle tabaccherie o tramite i servizi online.

Cosa succede, invece, per le patenti?

Patenti in scadenza, duplicato e passaggio di proprietà

Una patente di guida scaduta il 31 gennaio (periodo in cui è scattata l’emergenza Coronavirus in Italia) ed oltre questa data resterà valida fino al 31 agosto.

Coloro che stanno seguendo corsi per conseguire la patente di guida potranno svolgere gli esami di teoria entro il 30 giugno senza dover presentare ulteriori richieste. Non potranno svolgere gli esami pratici.

Le scadenze dei fogli rosa che vanno dall’1 febbraio al 30 aprile sono prorogate fino al 30 giugno 2020.

Come funziona, invece, per le ricevute sostitutive della patente o carta di circolazione rilasciate per richiedere il duplicato o per il passaggio di proprietà di un’auto usata? In questo caso, la validità di 30 giorni slitta fino al 31 ottobre 2020.

Inoltre, a chi possiede un veicolo a metanocon impianto in scadenza tra il 31 gennao e il 15 aprile è permesso di circolare fino al 15 giugno 2020.

Per le auto a gpl (con serbatoio in scadenza oltre il 31 gennaio) la proroga è prevista fino al 31 ottobre 2020.

administrator

Torna in alto